che odissea!!!!!!

 
quando mi sposto io è la fine del mondo!!! 
 

Riordinando un cassetto oggi mi è capitato tra le mani un vecchio foglio, un fax… una cosa che sapevo di non aver mai buttato ma non ricordavo dove fosse…

quanti ricordi, e quanto ridere oggi a distanza di anni…ma quel giorno c’era poco da ridere……

era il 1998, mia figlia era sposata da un anno…in viaggio di nozze aveva vinto un viaggio di una settimana x due persone scontato al 50 x cento con I VIAGGI DEL VENTAGLIO, da fare entro un anno…l’anno stava ormai x scadere e loro non potevano andare…visto che sarebbe andato perduto lo regalarono a noi genitori….Purtroppo io non ho mai fatto viaggi lontani o particolari per vari motivi, ed anche in questa bella occasione mi sono dovuta ridimensionare nella scelta del posto….doveva essere lontano ma non troppo, economico ma ovviamente nei limiti, dopo molto consultare depliant decidiamo per la Sardegna, ultima settimana della bassa stagione, cioè fine giugno…

Per tutto ciò che riguardava la prenotazione dovetti contattare  l’agenzia di Milano essendo un biglietto particolare…bene, telefonate varie, fax, vaglia e via dicendo fino alla conclusione…cioè questo famoso fax che ancora conservo, dove mi si dice giorno ora  aeroporto e dove trovare l’incaricato che mi avrebbe consegnato il biglietto….E’ domenica pomeriggio quando un mio cognato ci accompagna a Fiumicino e qui inizia l’avventura….. Il foglio che avevo diceva “ritiro biglietto al banco 10”…i banchi finivano a 9….10 non esisteva..ma un impiegato ci dice che di solito un incaricato dei viaggi del ventaglio sostava proprio davanti al banco 9 per aspettare le persone che avevano prenotato, per cui poteva essere un ipotetico banco 10….aspettiamo…. il nostro volo non compariva mai sugli schermi degli orari di partenza e neanche l’incaricato per il biglietto…. torniamo a chiedere…nel giro di poco quel mio foglio era diventato un affare di stato, se lo passavano tra gli impiegati e nessuno ci capiva nulla…. per un attimo si era anche pensato ad una di quelle famose truffe… ma ovviamente anche loro commentavano : “non è cosa da i viaggi del ventaglio”…mancava solo mezz’ora alla partenza quando non so come tra di loro sono giunti a conclusione che c’era un errore madornale….chiamano Ciampino e….mistero risolto…avevano sbagliato a scrivere Ciampino con Fiumicino…ma il tempo era poco…ci dissero che c’era un ritardo alla partenza e per cui avremmo fatto in tempo…non sto ad elencare le varie peripezie per andare a Ciampino…le strade intasate dal traffico per il rientro dal mare essendo una domenica con tempo stupendo…le infrazioni da ritiro della patente fatte da mio cognato sul raccordo anulare…una corsa pazzesca, una scena da film…A Ciampino, giunti con un ora e mezza di ritardo, aspettavano solo noi, dal momento che quel volo era solo per quel villaggio e sicuramente sapendo di aver sbagliato ci hanno aspettato…la cosa che più mi è rimasta impressa è stata la velocità con cui hanno staccato la scaletta dall’aereo….io sono entrata per ultima e appena messo il piede sull’aereo mi sono sentita togliere la scaletta sotto l’altro piede…in un attimo eravamo già in volo…tutti i passeggeri, che erano ai loro posti da un ora e mezza ci hanno guardati come bestie rare…ci avrebbero fulminati….

 

La settimana è trascorsa meravigliosamente, tempo fantastico e tutto ok..anche se spesso sentivamo parlare di quella lunga attesa in aeroporto……la frase più frequente era “mi piacerebbe sapere chi erano quei due e che importanza potevano avere per essere aspettati tutto quel tempo con i motori accesi”……  ovviamente noi facevamo gli indifferenti .

 Non ho detto una cosa molto importante, e cioè che io abito a dieci minuti di macchina da Ciampino e sono dovuta andare a Fiumicino..un ora e mezza con quel traffico….

Al rientro a casa mi ero riproposta di chiamare l’agenzia di Milano, solo per far presente di quanto disagio può arrecare  un banale errore….sapete cosa mi sono sentita rispondere dopo aver raccontato l’avventura???

tutto ciò che mi ha raccontato signora è assurdo per il semplice fatto che noi non facciamo mai partenze da Ciampino”  MA VI RENDETE CONTO??? IO SONO PARTITA DA CIAMPINO!!!! non c’è stato verso di farla raggionare ….Avrei voluto denunciarli e chiedere un risarcimento per danni morali , solo per il fatto che mi hanno fatta passare per scema….ecco perché non ho mai buttato quel foglio…..anche solo raccontandolo potrei essere presa per pazza e quello è la prova del loro errore…

Come ho detto viaggio poco purtroppo…ma ogni volta è una piccola odissea da raccontare….e a me piace raccontare….

ciao Lucia

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

7 risposte a che odissea!!!!!!

  1. Lucilla ha detto:

    ehehehehehehe che forzaaaaaa Amikonaaaaaaaaaaaaacci ora si ride e si scherzaaaa ma chi sa che agitazioneeeee che corseeeeeee per arrivare in tempo!!!!!! brava racconti così bene che mi sembrava di essere li con voi ehehehehehe un salutoneeeeee a prestospero tutto megliooooo!!!!!!qui nuvoloneeeee cielo nero con sprazzi di soleee ma l\’aria è fredda

  2. Stella ha detto:

    Purtroppo chi viaggia va incontro a tanti inconvenienti e tanti disguidi, pensa poi se c\’è anche uno sconto sul viaggio o è addirittura gratuito!!! Ricordala come una vacanza ricca di colpi di scena, cancella i brutti momenti e ricorda solo quelli belli!Un bacio da Stella

  3. pina ha detto:

    Lucia questa non me la avevi mai raccontata con tè non mi stupisco piùùùùùùùù bacio bacio…..

  4. angela ha detto:

    PERMESSOOOOOOOOOOOOOOOOOOO…ho sentito avanti e sono entrata ahahahahah…scusa ma ero da quella pazza della mia amikona virtuale LUCILLA…sai quando leggo che sono nonne penso …evvaiiiiiiiiiiiiiiiiiii…..nella wub non solo ragazzine ma anche noi grandi ahahahahha non sono nonna ma ho compiuto da poco 56 anni e non li sento eheheheheheeh….sai perchè scrivo in questo post…uno sei romana…due sei venuta nella mia isola wauuuuuuuuuuuuuuuuuuu…in quale zona?…io a roma ci sono stata lultima volta l\’anno scorso …sono stata invitata ad un raduno di persone che ho conosciuto tramite il blog…una esperienza bellissima ….poi ho una sorella che abita a santa marinella (CIVITAVECCHIA)…SPERO CHE ANCHE QUEST\’ANNO CI POSSO RIANDARE SON TORNATA DA POCO ERO IN SPAGNA ..LA MIA DOLCE METà X IL COMPLEANNO MI HA FATTO QUESTO REGALO ULTRA BELLISSIMOOOOOOOOOOOO….da quello che ho letto nel tuo blog posso solo dire che sei fantstica…sai vado a pelle ..e se vieni nella mia casetta blog sei la benvenuta ..un abbraccio ..scusa se sono entrata….ahahahhahaha…ciao lucia…un bacione da …..angela…

  5. lucia ha detto:

    Angelaaa hai fatto benissimo ad entrareee….e si quella cara Lucilla è proprio una pazzarellona simpaticissima….. Sto scoprendo con piacere che non sono l\’unica ultra 50enne ad essere qui….beneeee, come diceva una vecchia canzone " semo sempre de più" ahahahah io ne ho 57 ma ..sssssssss non dirlo..eheh viei quando vuoi Angela, sei sempre la benvenuta…adesso verrò anche io nella tua casetta blog….un bacio a presto.nonna Lucia

  6. angela ha detto:

    w noi anzianeeeeeeeeeeeeeeeeeee ahahahhahahahah…ciao LUCIA….sono ultra contenta di essere una dei tuoi ahahahahah…..scusa mi è venuto da ridere ….si chiama ARBATAX….si o no saremo a 100km di distanza….quando torni?….vieni per conto tuo ahahahhahahahahah…dal momento che sei vicino a ciampino più aventi ti chiederò informazioni ….a fine anno vado a roma però faccio cagliari ciampino con la raianer si spende meno e vorrei sapere come posso arrivare in centro……..ciao ora scappo …la cucina da riordinare e poi di nuovo al lavoro uffaaaaaaaaaaaa…perchè non sono nata riccaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…pazienza ahahahahahahha…ciao lucia ….ps…auguri per il tuo nipotinooooooooooooooooooooooooo….ciaooooooooooooooooooo

  7. Concetta ha detto:

    Troppo bello. Una cosa così è fantastica. Conserva gelosamente quel foglio. Lo racconterai ai nipoti. Certo oggisi ride ma immagino allora. Vedi c\’è gente che attira le odissee io sono una di quelle. Quando parto ne capita sempre una. Io vado a Milano e le valigie vanno a Pisa io torno a Palermo e le valigie vanno a Cagliari. Io devoandare a Milano e vengo imbarcata, si io vengo imbarcata prima essendo disabile, sull\’aereo che va a Venezia. Quindi cara ridiamoci sopra e raccontiamolo ai nipotini come una barzelletta. Ti abbraccio nonna Tina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...